Aria di Tempesta all’Aurora

21 Giu

Mercoledì 27 giugno ore 21.15, Teatro Aurora di Marghera
“LA TEMPESTA” di William Shakesperare
Riduzione e riscrittura per gli allievi del Primo Livello dei Corsi Serali di Questa Nave
in collaborazione con l’Accademia Teatrale Veneta
conduzione del corso Francesca D’Este

con gli allievi (in ordine di apparizione):

Marta Panciera, Sabrina Fenso, Stefania Chinellato, Laura Prete, Barbara Bonadio, Carlotta Mancuso, Amerigo Zanetti, Rudy Vianello, Francesco Pasquale, Nicola Ianuale, Nicoletta Guerrin, Nicole Groppi, Roberto Favilli, Leo Capporella, Valentina Righetto, Mara Voncini

Nonostante “La Tempesta” sia uno dei più misteriosi e difficili testi di Shakespeare, diventa interessante come esercizio per un gruppo di giovani neofiti del teatro.
Naturalmente ne vedrete una drastica riscrittura. Infliggere più di 3 ore di lavoro a voi e a noi stessi sarebbe stata crudeltà inutile!… Tuttavia abbiamo rispettato la trama, pur cercando di scegliere quelle scene che permettessero di sviluppare i talenti necessari alla comunicazione teatrale (o alla comunicazione tout court, chissà…)

Abbiamo salvato fin dove possibile tutte le scene con Calibano e Ariel, essere sovrumani nella cui creazione va esercitata al massimo l’espressività del corpo. Ariel, lo spirito dell’aria, è stato trasformato addirittura in un giocoso dio trifronte, che dell’aria conserva la leggerezza e la scherzosità. I Calibano hanno ognuno trovato un loro modo di esprimere la deformità esteriore che caratterizza la malvagità del povero mostro; poiché il corpo è un segno in sé, vedrete tre Calibano ben diversi come esito, dal più selvaggio e vitale al più ambiguo e melanconico – qualcuno è arrivato all’uso di una maschera assai particolare nella sua pelosità esuberante!

Abbiamo conservato il rapporto tra i due giovani amanti, Ferdinando e Miranda, esaltando la purezza del loro sentimento, fino quasi a disincarnarlo, e affidandoci solo alla forza delle parole (esercizio quanto mai difficile in un’epoca che sta perdendo, a mio avviso, il gusto della lettura ad alta voce, nonostante il proliferare di letture pubbliche fatte da personaggi noti)
Lo stesso sforzo è stato chiesto a chi ha interpretato Prospero. Trovare l’autorevolezza del Verbo che crea e che guarisce, del logos che era in principio.

Le scene comiche, con gli sbronzi Trincùlo e Stephàno, sono servite a lavorare sul ritmo e la relazione, e se la risata nascerà, ben venga! Avremo la prova che le misure sono state prese bene e rese meglio. Amo da sempre le scene comiche di Shakespeare, che vanno dal greve al raffinato, in una gamma praticamente infinita. Shakespeare – da quell’Einstein della drammaturgia che era – ha scritto pagine che solo incarnate negli attori possono rivelare tutta la loro forza comica e eversiva – con buona pace di Massimo Cacciari, che ha detto di trarre maggior diletto nella lettura solitaria dei testi shakespeariani (sic!)

Il lavoro sul coro non poteva mancare perchè esaltata la natura più profonda del lavoro sul palco. Creare uno spettacolo è sempre un lavoro corale; sono il sostegno reciproco e il gioco d’insieme a creare ritmo e armonia, a creare senso e bellezza. La figura del primo attore o del grande nome è fuorviante. Possiamo goderne la bravura, ma ciò è profondamente diverso dal significato dell’evento teatrale nel suo complesso.
Corali sono la scena di apertura – la tempesta, per l’appunto! – e quella conclusiva.

Concentrati sul lavoro dell’attore, non troverete luci o scene o costumi particolari, se non accenni.
La suggestione sarà fisica e vocale, o non sarà.

Buona serata.

Francesca D’Este

Annunci

Una Risposta to “Aria di Tempesta all’Aurora”

Trackbacks/Pingbacks

  1. Passata la Tempesta. La gallery del backstage! « Questa Nave - giugno 28, 2012

    […] D’Este e gli allievi del corso di teatro di primo livello alle prese con le prove de “La Tempesta“. Gran finale ieri sera al Teatro Aurora: con Marta Panciera, Sabrina Fenso, Stefania […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: