Rassegna Stampa di inizio stagione

19 Nov

Gestire un teatro come l’Aurora non è cosa semplice, né esente da rischi. Quegli stessi rischi che può incontrare qualsiasi azienda che produce un prodotto da immettere sul mercato, e che del mercato avverte le contrazioni o le espansioni . Ma in realtà gestire un teatro è cosa ancora più difficile, perché quello che si va a “vendere” non è tangibile, non è quantificabile, non è evidenziabile: è Cultura. E nel nostro Paese – si sa – produrre Cultura non è considerato come un lavoro, tanto che proprio la Cultura è la prima voce che, nei bilanci di qualsiasi Ente Pubblico, subisce pesanti tagli quando si è costretti – come sta accadendo in questi ultimo periodo –  a diminuire drasticamente i finanziamenti.

Corriere del Veneto, 1 novembre 2012, articolo di Alice D’Este

È necessario allora che il nostro pubblico venga informato su quanto sia difficile il momento che il nostro e il suo Teatro sta vivendo. E’ necessario ma soprattutto giusto: per onestà nei confronti di chi ci segue, di chi crede in noi (non ultimo l’Ente Pubblico), per onestà nei confronti di chi sta collaborando con noi da anni  in questo Teatro caro al Comune di Venezia e alla Municipalità di Marghera.

VeneziaNews 31 ottobre 2012 articolo di Redazioneweb

Eppure, nonostante le difficoltà, gli imprevisti e i tagli in bilancio, Questa Nave e il Teatro Aurora non hanno mollato! Abbiamo progettato la nuova Stagione di Teatro Contemporaneo 2012/2013 con lo stesso impegno con cui abbiamo ideato le precedenti Stagioni. Ma abbiamo fatto di più! Proprio in un delicato momento di crisi, abbiamo voluto dare un segnale di positività, trasformando la funzione del Teatro Aurora. Questo spazio svolgerà,  già da questa Stagione 2012/2013, un servizio che nel Comune manca e che lo stesso Assessorato alle Attività Culturali ha perorato: quello di funzionare come una Casa del Teatro per i nuovi gruppi.

La Nuova Venezia, 1 novembre 2012, articolo di Giuseppe Barbanti

Per portare avanti questo progetto non domandiamo ulteriori contributi all’Ente Pubblico, ma chiediamo all’Assessorato alle Attività Culturali (e agli altri Assessorati si possono riconoscere nella funzione culturale e sociale del Teatro Aurora) di incrociare idee e conoscenze, di suggerire modalità di sviluppo e collaborare con noi nella ricerca di altri soggetti che possano sostenere economicamente i nostri obbiettivi.

Il Gazzettino di Venezia, 1 novembre 2012, articolo di Gianluca Prestigiacomo

Affinché l’attività e la progettualità del Teatro Aurora possano continuare a contribuire alla crescita umana e sociale di quanti lo frequentano.

Antonino Varvarà e Francesca D’Este

L’Avocetta articolo di Adriano Ardit

Teatro.org, 5 novembre 2012, articolo di Valentina Dall’Ara

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: